e-SicilyTravel-BlockChain

Progetti

Piattaforma B2B2C per l’industria turistica supportata dalla blockchain

Abstract del progetto

L’industria dei viaggi vive un momento di grande trasformazione sulla spinta dell’evoluzione delle tecnologie ICT.

Mentre alcune agenzie di viaggio continuano a contare su tecnologie tradizionali (fax, telefoni, email) come metodi di comunicazione principali (sostanzialmente “aspettano il cliente”), altre si adoperano per evolvere il modus operandi cercando di “farsi trovare dal cliente” investendo in pubblicità sui motori di ricerca; altre ancora “vanno a caccia del cliente” connettendosi a database e fonti di dati per alimentare le loro vendite con offerte specializzate (verticalizzate). Infine, il ricorso a “grandi intermediari” è ormai la pratica più diffusa.

D’altro canto, il turista è sempre più orientato al “fai-da-te”: utilizza internet e i motori di ricerca per confezionarsi il proprio viaggio, acquistando direttamente prodotti e servizi.

Le criticità

Per gli operatori turistici l’innovazione operativa risulta particolarmente onerosa. Sono sempre più costretti ad avvalersi di “grandi intermediari” (es. Expedia) che depauperano la marginalità a causa delle commissioni (in genere fra il 10% e il 25%).

Questo problema è particolarmente acuto per le nuove iniziative (start-up in area turismo).

Mentre alcuni anni fa era sufficiente che un’agenzia di viaggi disponesse di un telefono cellulare e di un notebook, ora devono essere attivi sui social media, capire la pubblicità online, ecc.. Sia gli operatori che i venditori di viaggi hanno la necessità di affrontare la nuova realtà supportati da una tecnologia sostenibile.

Per i consumatori (i turisti), il fai-da-te nasconde rischi di frodi e, comunque, comporta un dispendio di energie per il “confezionamento” del proprio pacchetto-viaggio e per il conseguimento di una positiva esperienza.

L’idea progettuale

Il progetto si propone di realizzare una soluzione B2B2C sostenibile resa possibile con l’invenzione della tecnologia blockchain. Il sistema e-SicilyTravel-BlockChain vuole essere un potente strumento di marketing per il turismo di tipo “inbound”, particolarmente orientato per aggregare:

  • da una parte, le risorse territoriali, ambientali-culturali-sportive, distribuite in Sicilia che singolarmente difficilmente riuscirebbero ad ottenere la corretta visibilità sul web;
  • dall’altra, l’offerta turistica espressa sia come “pacchetti” che come di singoli asset: il pernottamento, il trasporto, la ristorazione, etc..

Vuole essere uno strumento abilitante la cooperazione tra risorse territoriali aventi gli stessi scopi/obiettivi.

Vuole utilizzare i più moderni strumenti web come, ad esempio:

  • gli strumenti Google for Business e, in particolare, Google Maps per la georeferenziazione di ogni asset: beni ambientali, culturali, paesaggistici, ma anche “percorsi-itinerari”, mestieri, artigianato e tutta l’offerta di prodotti e servizi quali hotel, ristoranti, negozi, etc.;
  • l’integrazione con i social network e l’identity management intesa come l’intercettazione del profilo dell’utente non registrato per ottenere informazioni di carattere personale;
  • la tecnologia block-chain per la realizzazione di transazioni sicure e affidabili, sia di tipo B2C, dove il cliente-turista acquista il prodotto/servizio, sia di tipo B2B dove gli operatori turistici effettuano la compravendita di prodotti e servizi attraverso l’adozione di pratiche commerciali innovative quali gli smart-contract.

Perché Blockchain?

La tecnologia blockchain è sostanzialmente, una base di dati distribuita che mantiene in modo continuo una lista crescente di record, i quali fanno riferimento a record precedenti presenti nella lista stessa ed è resistente a manomissioni.

Quali sono le caratteristiche principali della blockchain? Vediamole insieme:

  • Affidabilità: la blockchain è affidabile. Non essendo governata dal centro, ma dando a tutti i partecipanti diretti una parte di controllo dell’intera catena, la blockchain diventa un sistema meno centralizzato, meno governabile, ed allo stesso tempo molto più sicuro e affidabile, ad esempio da attacchi di malintenzionati. Se infatti soltanto uno dei nodi della catena subisce un attacco e si danneggia, tutti gli altri nodi del database distribuito continueranno comunque ad essere attivi ed operativi, saldando la catena e non perdendo in questo modo informazioni importanti.
  • Trasparenza: le transazioni effettuate attraverso la blockchain sono visibili a tutti i partecipanti, garantendo così trasparenza nelle operazioni.
  • Convenienza: effettuare transazioni attraverso la blockchain è conveniente per tutti i partecipanti, in quanto vengono meno interlocutori di terze parti, necessari in tutte le transazioni convenzionali che avvengono tra due o più parti (ovvero le banche ed altri enti simili).
  • Solidità: le informazioni già inserite nella blockchain non possono essere modificate in alcun modo. In questo modo le informazioni contenute nella blockchain sono tutte più solide ed attendibili, proprio per il fatto che non si possono alterare e quindi restano così come sono state inserite la prima volta.
  • Irrevocabilità: con la blockchain è possibile effettuare transazioni irrevocabili, e allo stesso tempo più facilmente tracciabili. In questo modo si garantisce che le transazioni siano definitive,  senza alcuna possibilità di essere modificate o annullate.
  • Digitalità: con la blockchain tutto diventa virtuale. Grazie alla digitalizzazione, gli ambiti applicativi di questa nuova tecnologia diventano tantissimi

 

La prima e più conosciuta applicazione della tecnologia blockchain è la visione pubblica delle transazioni per i bitcoin. La Blockchain non è soltanto Bitcoin. La moneta virtuale è infatti solo una una delle sue possibili applicazioni. Priva di gestione centralizzata, infatti, la Blockchain permette di inviare qualsiasi dato in maniera sicura, tagliando drasticamente la catena degli intermediari, e permettendo quindi uno scambio di dati sicuro tra due persone e basta, senza dover utilizzare mezzi di terze parti quali ad esempio un provider di posta elettronica, oppure un servizio di cloud computing esterno.

Nella piattaforma e-SicilyTravel-BlockChain abilita la sicurezza e l’immodificabilità delle transazioni, e l’indipendenza da un ente centrale di governo del sistema finanziario (es. di una Banca).

Il modello di business

La definizione del modello di business è anch’essa d’ importanza prioritaria, e sarà una delle prime attività del progetto. Una ipotesi è riportata di seguito.

Il cliente-turista-viaggiatore ha la possibilità di acquistare i prodotti/servizi offerti dalla piattaforma e-SicilyTravel-BlockChain:

  • direttamente dai singoli fornitori, senza alcuna possibilità di bundling. Può, ad esempio, acquistare un volo, oppure -con altra transazione, un pernottamento in hotel, ma non potrà acquistare le due cose nella medesima transazione;
  • attraverso una delle agenzie di viaggi presenti sulla piattaforma. In questo caso potrà acquistare un “pacchetto” di prodotti/servizi.

e-SicilyTravel-BlockChain può essere visto come una serie di “contratti intelligenti” su una piattaforma di governance che consente ad operatori e agenzie di partecipare allo sviluppo di tali contratti. e-SicilyTravel-BlockChain può collegare i fornitori (hotel, compagnie aeree, ecc.) e i venditori (agenzie di viaggio) a un unico mercato. I fornitori saranno in grado di mettere informazioni sulla disponibilità e sul prezzo nel database, dove sarebbe facilmente individuabile dai venditori. I venditori hanno quindi la possibilità di acquistare e pagare immediatamente.

 

[:it]

 

COMPILA LA RICHIESTA 

[:]