TALISMAN: Tecnologie di assistenza personalizzata per il miglioramento della qualità della vita

Programma: PON Ricerca e Innovazione 2014-2020
Call / Bando: Avviso per la presentazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle 12 aree di specializzazione individuate dal PNR 2015-2020 (D.D. n. 1735 del 13/07/2017)
Settore ERC: Physical Sciences and Engineering
Ruolo Unict: Soggetto beneficiario
Durata del progetto in mesi: 30
Data inizio: Sabato, 1 Settembre 2018
Data fine: Lunedì, 1 Marzo 2021
Costo totale: € 9.789.921,41
Quota Arancia-ICT: € 350.000,00
Coordinatore: DINETS S.R.L.
Responsabile/i per Arancia-ICT: Filippo Ciaravella
Altri partner:
Agenzia Regionale Strategica per la Salute e il Sociale della Puglia AReSS- Arancia ICT s.r.l.; A Thon s.r.l.; Consorzio SOL.CO. Rete di imprese sociali siciliane; CREASYS s.r.l.; Dedalus s.p.a. con socio unico; DHITECH Distretto Tecnologico High Tech s.c.a.r.l.; ECUBIT s.r.l.; Federsanità Servizi s.r.l.; INFOTEL s.r.l.; LINK Campus University; Maticmind s.p.a.; Techinnova s.r.l.; Università degli Studi di Messina; Università del Salento.

ABSTRACT PROGETTO

Il progetto TALIsMAn si pone come obiettivo la ricerca e la definizione di nuove tecnologie a supporto dei soggetti fragili, del volontariato/associazionismo e degli operatori dei servizi socio-sanitari (medici, infermieri, strutture socio-sanitarie). L’iniziativa intende definire i nuovi modelli assistenziali integrati in grado di abilitare la gestione della fragilità.

Elemento centrale nella definizione di tali modelli è rappresentato dal nuovo indice di fragilità, il quale, basandosi su indicatori di performance oggettivi, consentirà di monitorare l’efficacia dei modelli. Il monitoraggio gravita sulla qualità di vita del soggetto, sulle possibili ricadute, sull’efficienza dei modelli stessi in termini di risorse disponibili e di sostenibilità economica. Lo scopo è progettare e prototipizzare un’infrastruttura tecnologica integrata in grado di attuare, governare e monitorare constantenmente i modelli assistenziali integrati. L’infrastrutturà sarà basata su un modello informativo ispirato ai principi del Population Health Management (PHM) e composta dai seguenti elementi:

  • un framework, basato su intelligenza artificiale, per Big Data Cognitive Environment, ovvero per la classificazione, la correlazione e la rappresentazione interattiva dei dati, al fine di realizzare un cruscotto applicativo per strutture e operatori socio-sanitari;
  • un framework per la cooperazione e per le interfacce API orientate all’interoperabilità tra i diversi dispositivi intelligenti, anche indossabili, e per l’assistenza domiciliare (ADI);
  • un framework per servizi di telemedicina, telemonitoraggio, teleassistenza, telecooperazione e teleriabilitazione, per realizzare corner sanitari anche secondo il paradigma quantified self;
  • un framework per la conservazione digitale sicura del dato basato su blockchain; una piattaforma a supporto della community denominata HealthLand, che sia interattiva e che abiliti il social networking al fine di migliorare l’inclusione sociale.

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web.

Approfondisci Chiudi